Tulta di Saba

La Tulta di Saba è un dolce tipico della tradizione culinaria sarda. A base di un ingrediente tradizionale della nostra terra: la saba, frutta secca e uvetta.

La saba è un particolare sciroppo d’uva ottenuto dal mosto appena pronto; di uva bianca o rossa, detto anche “mosto cotto”. Per preparare la saba, il mosto viene versato in un paiolo di rame e ridotto a un terzo della sua quantità iniziale. Il risultato è uno sciroppo molto dolce, usato infatti dai nostri avi come dolcificante, che si conserva benissimo, proprio grazie al tenore zuccherino e usato per realizzare moltissimi dolci tradizionali. Purtroppo è sempre più raro trovare questo sciroppo, perché la sua preparazione richiede molto tempo e la resa è modesta. Il periodo in cui è possibile trovarlo con più facilità è quello a ridosso delle vendemmie.

Ricetta Tulta di Saba

Ingredienti

  • 4 uova
  • 400 g. di zucchero
  • 600 g. di farina 00
  • 2 lievito
  • 1 bicchiere di latte (tiepido)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bicchiere di saba (tiepida)
  • Scorza grattugiata di un limone
  • Scorza grattugiata di un’arancia
  • 150 g. di uva passa fatta rinvenire in acqua tiepida
  • 500 g. di misto di mandorle tostate e noci

Mettere l’uvetta in un piccolo recipiente con acqua tiepida. Sbattere le uova con lo zucchero fino a ottenere una consistenza spumosa. Aggiungere la scorza di limone e dell’arancia, la farina, mescolare e aggiungere il latte tiepido e lo strutto. Aggiungere il lievito, la saba, amalgamare bene e infine aggiungere le mandorle, le noci e l’uvetta. Girare il composto delicatamente con un mestolo di legno. Imburrare una teglia, cospargerla di zucchero grezzo e versare il composto. Infornare in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti e poi abbassare la temperatura a 160° e continuare la cottura per altri 20/30 minuti.

L’abbinamento:
Questo dolce è a base di vino cotto, quindi l’abbinamento perfetto, a differenza di altri classici dolci, non è con il bianco, bensì con dell’ottimo e corposo rosso.