Pani a fitti

Lu Pani a Fitti è una ricetta tradizionale della cucina povera aggese. Veniva chiamato anche “Piatto dei poveri, in quanto veniva preparato nelle famiglie con poche disponibilità economiche, che permette di riciclare il pane raffermo; possibilmente casereccio e di farina di grano duro. Una ricetta semplicissima ma molto gustosa.

Ricetta Pani a fitti

Ingredienti

  • Pane raffermo possibilmente casereccio di grano duro
  • Formaggio q.b.
  • Basilico q.b.
  • 1 tubetto di concentrato di pomodoro
  • Cipolla
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale q.b.

Per preparare il sugo, far rosolare la cipolla nell’olio e aggiungere il concentrato di pomodoro. Far cucinare per qualche minuto, aggiungendo un pochino d’acqua, il basilico, aggiustando di sale. Lasciar cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso. Mettere da parte. Mettere dell’acqua in una pentola, portarla a ebollizione e aggiungere del sale. Mentre l’acqua giunge a ebollizione, prendere il pane raffermo e tagliarlo a tocchetti. Mettere il pane nell’acqua a lasciarlo cuocere per circa 2 minuti, quindi scolare. Condire i tocchetti di pane con il sugo precedentemente preparato e condirlo con abbondante formaggio.

L’abbinamento:
Lu Pani a fitti si sposa alla perfezione con un vino rosso corposo e aromatico, perfetto l’abbinamento con il nostro Fraìli.